Placeholder image

Metodo sostenibile per la prosperità degli allevamenti bradi in presenza di predatori

Grande successo per il convegno “Metodo sostenibile per la prosperità degli allevamenti bradi in presenza di predatori” voluto fortemente dal Centro Martinelli diretto da Federica Martinelli che ha dichiarato: "L'utilità del nostro lavoro di cinofili passa anche per valorizzare e rafforzare il rapporto umano con il nostro amatissimo amico a quattro zampe". Il convegno si è tenuto in una cornice naturale “Tenuta Poggiovalle”, sapientemente diretto dalla famiglia Colaiacovo. Ottima la partecipazione del pubblico che ha interagito con i relatori, quali il professore Olivieri Oliviero, Simone Santarelli, Federica Martinelli, Jacopo Simoni, Giuseppe Grisanti e Barbara Trinati, istruttrice del Centro Martinelli, la quale ha ribadito: "E’ molto importante che anche un cane che vive in ambiente agricolo sappia riconoscere e rispondere a poche semplici richieste che sono assimilabili a quelli di base di un cane di casa. E’ bene che il cane sappia il significato del “no” del padrone, che risponda ad un “vieni” e che si trattenga con un “fermo” o tutti i loro sinonimi. Scegliamo di lavorare con l’abituare i cani ai suoni perché capita spesso che si spaventino dei suoni che non conoscono o soprattutto li confondano con altri, “ad esempio il mio cane confondeva il pianto dei bambini con il rumore dei gatti che litigano. Inoltre, è buona norma che i cani siano abituati a farsi condurre al guinzaglio e farsi manipolare dal padrone e/o veterinario. " Per Confagricoltura è intervenuto Cristiano Casagrande il quale ha ribadito la bontà del progetto "Protezione delle greggi e delle mandrie dal Lupo. Metodo sostenibile per la prosperità degli allevamenti bradi in presenza dei predatori ".Infine, Gabriella Colaiacovo è rimasta positivamente meravigliata per la particolare attenzione degli allevatori al tema e alle soluzioni sostenibili presentate. La Regione dell'Umbria ha partecipato al convegno fornendo precise informazioni sulle attuali normative vigenti. “Ora - ha concluso Federica Martinelli - andremo avanti con la massima dedizione, auspicandoci la partecipazione delle istituzioni per migliorare lo sviluppo degli allevatori, la crescita turistica e quindi il miglioramento della biodiversità”.

Pastorizia, Turismo e Natura


- Selezioniamo il Pastore Maremmano Abruzzese da allevamenti con affisso ENCI e con esperienza cinquantennale
- Prepariamo il gregario alla socializzazione
- Supervisioniamo l'inserimento per 365 giorni valutando ogni passaggio della crescita e l'inserimento


Hai problemi con i predatori? ...., scrivi una mail a info@centromartinelli.dog oppure chiamaci al numero di telefono 0755093531, il nostro personale sarà a Tua completa disposizione.


Thumbnail Image 1

FOTOGALLERY

in aggiornamento

Leggi...

Thumbnail Image 1

PROGETTO

Scarica il protocollo

entra ora

Thumbnail Image 1

PARTNER

Chi collabora alla realizzazione del progetto

Confagricoltura Umbria, Allevamento Jacopone da Todi (in agg.)



disclaimer · All Rights Reserved · Artuà ®